scusate_se_e_poco.gif

Home arrow I progetti "sostenibili"
-- Testo della e-mail PDF Stampa E-mail
giovedì 13 dicembre 2007

Nelle scorse settimane ho seguito sul sito del Listone i vari interventi relativi al possibile ampliamento della Pinacoteca, ora Museo.
Quello che oggi viene definito "il giocattolo della Ronchi" è stato per alcuni anni prima il mio sogno e poi la prima grande soddisfazione (dopo sono venute Villa Reati e Biblioteca) per l´impegno profuso come Assessore alla Cultura.
Ci sarebbe molto da dire sia sulla progettazione e realizzazione della Pinacoteca sia sulla sua successiva gestione; tutto ciò potrà sicuramente essere oggetto di futuri approfondimenti.

Anche negli anni successivi al termine del mio ultimo mandato amministrativo, ho fatto di tutto per cercare di evidenziare e rendere pubblici i problemi e gli errori legati alla gestione della Civica Galleria. Quello che però mi dispiace è vedere che a questi miei tentativi, spesso resi pubblici nel passato grazie al validissimo supporto avuto da parte dei giornali locali , non si sono aggregate altre opinioni di critica che, Vi assicuro, privatamente mi vengono espresse.
Ritengo che vada aperto un dibattito richiedendo la partecipazione a tutti i Concittadini VERAMENTE interessati alla evoluzione della nostra cultura della comunità lissonese e ad approfondire i temi legati alla importanza di utilizzare questo strumento come possibile incentivo alla crescita socio-economica del territorio.

Sono ASSOLUTAMENTE d´accordo nel considerare un gravissimo errore l´ipotizzato ampliamento della struttura. Non è concepibile, vista la situazione della finanza pubblica, dare giustificazione all´incremento dei costi di gestione che si genererebbero.
Occorre prima dare indirizzi certi, definiti e condivisi a quanto esistente; occorre modificare le modalità di gestione svincolandole dallo squallido "padrinaggio" politico di oggi. Solo una forma diversa basata sul coinvolgimento di privati potrà garantire tutto ciò.

Allego 2 e-mail, inviate nel 2005 al protocollo del Comune e quindi da ritenersi "ufficiali".
Naturalmente sono a completa disposizione per ogni eventuale chiarimento, sarei molto contento nel vedere questa mia lettera pubblicata sul sito.
 
Gianni Paltrinieri

   - Allegato 1 - 1° Maggio 2005

Spett. Comune di Lissone
c.a.  Assessore alla Cultura sig.ra D. RONCHI
c.p.c.  Sindaco sig. A. FOSSATI
Dirigente Servizi Culturali dott.ssa A. PERICO

Oggetto: Civica Galleria, articolo Corriere della Sera

Ritengo abbiate avuto modo di vedere la recensione della mostra di Antoni Tapies pubblicata oggi dal Corriere della Sera a pag. 34.

L’opinione poco positiva della Giornalista non può sicuramente essere generalizzata, credo però che questo episodio (garantisco non usuale per la pagina Arte del Corriere) debba essere utilizzato per una piccola riflessione e per dare indicazioni sui problemi da affrontare per garantire un futuro di successo alla nostra Pinacoteca. Sarebbe troppo semplice includere la sig.ra Ferrario (nota: giornalista del Corriere che ha dato un giudizio estremamente negativo sulla mostra di Tapies) nella lista delle cassandre già citata sulla stampa locale nel recente passato.

I possibili temi di analisi / discussione sulla Civica Galleria sono isoliti, già proposti in precedenza:
- modalità di gestione,
- strategie di posizionamento della attività artistica,
- programmazione,
- coinvolgimento Istituzioni / Associazioni,
- ricerca di Sponsor non esclusivamente locali,

Ribadisco la mia opinione fortemente negativa relativa alle indicazioni che la Amministrazione
sta dando sulla necessità di aumentare lo spazio espositivo; questa operazione potrà essere valutata solo dopo che i temi sopra esposti portino a un radicale cambiamento rispetto alla situazione attuale.
Sono certo che anticipare il progetto porterà solo ad un aggravio dei problemi esistenti e ad un aumento insostenibile dei costi di gestione.

Le attività culturali possono rappresentare una vera priorità nella vita della nostra Collettività, devono però essere garantite sia una totale condivisione di obiettivi sia una gestione trasparente vista dalla Gente come un investimento e non come un costo. Credo però che molte cose debbano essere cambiate.., troppo spesso nel recente passato si sono viste commistioni difficilmente spiegabili tra la attività politica e quella culturale.

Mi scuso per il tempo che Vi ho rubato e porgo distinti saluti.

Gianni Paltrinieri

   - Allegato 2  - 26 Gennaio 2005

Spett. Comune di Lissone
c.a. Assessore alla Cultura, sig.ra RONCHI
c.p.c. Sindaco, sig. FOSSATI
Dirigente Servizi Culturali, dott.ssa PERICO

Oggetto: Attività Civica Galleria

Dopo aver visitato la mostra di fotografie Paesaggi Lombardi (nota: se ben ricordo, organizzazione associazione Arte Nord...) mi trovo, con rammarico, costretto a fare alcune brevi considerazioni sulla gestione della Civica Galleria di Arte Contemporanea.

La qualità delle opere esposte è di un livello che può essere benevolmente definito amatoriale, non ritengo possa essere definito in altro modo. Credo che organizzare tali manifestazioni in una sede museale sia assolutamente dannoso per la immagine presente e futura della Civica Galleria. Vorrei ricordare che esistono spazi come quelli di Palazzo Terragni sicuramente più consoni.

Non dovete inoltre ritenere che il concedere spazi a mostre da circolo ricreativo porti giovamento alla vita istituzionale della Pinacoteca; durante la mia permanenza nei locali della Civica Galleria ho potuto rilevare che pochissimi (vere eccezioni) Visitatori della esposizione di fotografie si mostravano interessati a salire ai piani superiori.. Vista la programmazione futura i miei dubbi sulla situazione dell’immagine della Civica Galleria sicuramente aumentano.

Vorrei anche fare delle considerazioni sicuramente poco benevole sulle modalità di realizzazione di mostre passate e future, mi riferisco in particolare al supporto organizzativo.
Credo però che il tema esuli dalle responsabilità di un semplice Cittadino, lo lascio quindi a una eventuale verifica politico-amministrativa che non mi compete.

Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

Gianni Paltrinieri

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Il Listone - Lissone
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.