scusate_se_e_poco.gif

Home arrow Cronache dal Consiglio arrow -- Consiglio comunale del 15 Giugno 07- abstract
-- Consiglio comunale del 15 Giugno 07- abstract PDF Stampa E-mail
domenica 17 giugno 2007

Il nostro capogruppo Maurizio Mazzoleni ci manda una lunga e dettagliata cronaca dal Consiglio comunale del 15 giugno 2007, il primo dell'Amministrazione «Fossati 2». E subito affiorano le magagne, anzi «Le promesse da marinaio della maggioranza».  Eccole in sintesi:

1) è stato presentato subito un ordine del giorno per la nomina dei rappresentanti del Comune presso le Aziende municipalizzate (ASML spa, ASML-Investimenti spa, Lissone Farmacie, Fondazione Casa di riposo): non era necessario farlo così in fretta, ma evidentemente qualcuno reclamava subito la sua poltrona;

2) tra i criteri approvati per sedere nei Consigli di amministrazione dell'Asml ci sono i seguenti: essere «libero professionista» (non importa di quale ramo: anche estetista, veterinario o rappresentante di bulloni...), oppure essere stato «in precedenza Consigliere comunale». Ma basta avere una partita Iva o essere stato eletto una volta in Consiglio comunale per saper amministrare bene un'Azienda che gestisce i soldi dei cittadini?

3) per entrare nel Consiglio della Casa di riposo, invece, è sufficiente «avere conoscenza o esperienza nel campo socio-assistenziale» oppure «avere svolto attività anche volontaria nel settore della assistenza e beneficenza». Del volontariato abbiamo il massimo rispetto, ma è sufficiente aver fatto la badante alla nonna per saper gestire una Fondazione?

4) durante il dibattito il nostro gruppo ha espresso, queste perplessità e proposto vari emendamenti che anche altre forze di minoranza hanno condiviso e votato. La maggioranza, invece, dopo avere inizialmente  manifestato una certa disponibilità a correggere almeno gli errori più macroscopici, ha votato lo schema così com'era all'inizio, col pretesto che gli stessi requisiti erano già stati approvato 5 e 10 anni fa....(Errare è umano, ma insistere... ) Come primo atto del nuovo Consiglio, dunque, le previsioni del tempo «politico» su Lissone indicano "nuvoloso con piogge intense". Tuttavia qualche spiraglio di sereno forse potrà esserci visto che, al momento della votazione, qualche consigliere della maggioranza ha preferito assentarsi dall'aula...

5) Ma perché tanta fretta di approvare? Ci possono essere due risposte: la campagna elettorale ha avuto i suoi costi e le sue promesse: bisogna oggi pagare il "debito" in spartizioni di poltrone oppure in favori agli amici che hanno contribuito alla vittoria; inoltre è bene avere nelle Aziende dei compagni di partito che possono essere i "terminali" di informazioni, con un occhio di riguardo alle logiche extra-comunali partitiche e non. Ci saranno forse altre risposte, ma l'aspetto inquietante è che la maggioranza preferisce scegliere persone che hanno di mira gli interessi di chi li ha nominati, invece di persone di comprovata competenza che hanno di mira gli interessi delle Aziende e di conseguenza quelli dei cittadini.

 
< Prec.
© 2019 Il Listone - Lissone
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.