scusate_se_e_poco.gif

- L'indignazione PDF Stampa E-mail
domenica 26 aprile 2009
Anzitutto l’occupazione di tutti gli spazi da parte dei “fedeli” craxiani disconosce le regole del civile rispetto di altre forze politiche e vien da chiedersi: l’Ufficio elettorale del Comune, situato solo 20 metri più in là, è al corrente? Se sì, cosa ne pensa e che cosa intende fare?

Non ci sorprende perche’ la vicenda dell’intitolazione di una piazza a Craxi (ex Largo Carotto) , discussa e contestata in Consiglio Comunale, trova il seguito in quest’altra iniziativa e quindi ci conferma che, all’interno della maggioranza, vige il DIKTAT della corrente craxiana. E la Lega Nord ha lo stomaco cosi’ forte da mandar giu’ anche quest'ultimo boccone???
Si vede che “vivere separati in casa” non ha limiti nè di correttezza nè di rispetto

Piu’ di tutto, comunque, questa e’ la constatazione che si pretende  la “santificazione di Craxi” e la si propone (o la si impone) ai cittadini come portatrice di valori che sono inquinati  dalle  molte ombre scure di questo personaggio.

Perciò è necessario uno scatto di civile orgoglio per dichiarare, ancora una volta, che questo ritorno ci prospetta il “far west” della politica, la cui legge ultima e’ la prepotenza, la legge del piu’ forte (e l'interesse personale).

A questo non ci stiamo. A questo i cittadini consapevoli non devono starci e lo dimostrino non dando il loro voto, alle prossime elezioni, ai personaggi... in lista.
Perche’? Perche’ lor signori hanno bisogno di sudditi e non di liberi cittadini, hanno bisogno di seguaci inebetiti …..per fare della politica il teatro della loro prepotenza.

E noi, lo ribadiamo, a  questo gioco non ci stiamo.

   - Vedi le foto e il Comunicato del PD Lissone
 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Il Listone - Lissone
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.