meloni.gif

Home
-- La città fibra
lunedì 20 ottobre 2014
fibra_ottica.jpgGuardando per aria oppure per terra, qualcuno l'avrà notato. Per aria, osservando i cartelli pubblicitari che ne annunciano l'arrivo; per terra, vedendo gli scavi in corso in alcune vie della città. Sì, anche a Lissone sta arrivando la fibra ottica: il collegamento iperveloce che può portare nelle case internet, telefono, tv via cavo, eccetera... Sul sito di Fastweb Lissone appare già accanto nel ristretto numero di città lombarde (c'è Desio, ma non Seregno) dove si sta implementando il servizio. Per la verità, la mappa dice anche che il nostro territorio per il momento è coperto solo dallo 0 al 30%... ma diamo tempo al tempo e vediamo dove ci porterà il futuro.
 
-- I Conti sul Progetto
sabato 18 ottobre 2014
progetto_lissone.jpgCom'era da aspettarsi, e com'è giusto da parte di una istituzione che deve controllare eventuali sprechi delle pubbliche amministrazioni, la brutta storia di Progetto Lissone è arrivata al pettine della Corte dei Conti. Come si ricorderà (vedi "Il tramonto del Progetto /2"), nel luglio 2013 alcuni soci e il Comune avevano finanziato la ricapitalizzazione della società, fidandosi del bilancio e delle prospettive di rilancio presentate dal Consiglio di Amministrazione. Ma poi, solo pochi mesi dopo, il nuovo Cda aveva guardato bene le carte e aveva scoperto sia che il passivo era molto più alto di quello dichiarato, sia che le commesse per nuovi lavori erano solo un bluff; da cui la richiesta di fallimento. Ora la Corte dei Conti ha convocato il sindaco per capire meglio tutto il procedimento.

   - Qualcuno ha bluffato

- Fallimento di Progetto Lissone, la Corte dei conti apre un fascicolo (Giornale di Monza - 14 ott)
 
-- Fuori Craxi da Lissone
venerdì 17 ottobre 2014
piazza_craxi.gif"Non è la priorità assoluta della nostra amministrazione", certo, perché "ci sono ben altri problemi, più pratici e interessanti per i cittadini"; tuttavia "essere amministratori di una delle poche città d'Italia che indica Bettino Craxi come un esempio, intitolandogli addirittura una piazza, non ci piace per nulla". Roberto Beretta, assessore alla Viabilità, non ha certo gettato la spugna sulla necessità di cambiare nome a piazza Craxi; e, interpellato dalla giornalista del periodico locale "Il Punto", ha spiegato perché e come intende proseguire la sua battaglia ideale: "Stiamo cercando le vie giuste per ottenere lo scopo: cancellare il nome di Craxi dalla nostra toponomastica, perché lo consideriamo un pessimo esempio della politica italiana". Speriamo ci riesca presto.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 3260
© 2014 Il Listone - Lissone
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.